Segnali

I migliori 6 Brokers nelle Opzioni Binarie:

 BonusDeposito Min.Ritorno Max.  
Binary Option Robot
100%
$200
91%
RegistratiRecensioni
iqoption
100%
$10
92%
RegistratiRecensioni
24Option
100%
$250
89%
RegistratiRecensioni
BDB
100%
$250
91%
RegistratiRecensioni
Boss Capital
100%
$200
85%
RegistratiRecensioni
Optionfair
100%
$250
91%
RegistratiRecensioni

UpDown Signals

I UpDown Signals sono avvisi di segnali finanziari inviati tramite SMS o e-mail. Tali avvisi prevedono se il prezzo di un asset salirà o scenderà nelle successive tre ore dalla ricezione del segnale. Consigliamo i segnali di trading up down in quanto sono uno strumento utile per chiunque abbia interesse per le opzioni binarie. Questo perché sia i principianti che gli operatori esperti nelle opzioni binarie potranno beneficiare del segnale di trading. Potete aggiungere questa possibilità al vostro trade ed approfittare dei suoi benefici. I segnali possiedono i tassi di vincita più alta e più del 70% di accuratezza.

Ad esempio, se state lavorando e non avete il tempo di seguire il trading delle opzioni binarie, allora il segnale up e down vi aiuterà a prendere le decisioni di trading. I UpDown Signals si basano su programmi software e gli investitori li hanno adoperati per oltre 9 anni.

Leggi tutto

Come funziona

I UpDown Signals funzionano inviando segnali sotto forma di messaggi di testo al vostro telefono. I segnali includono dei dati raccolti dal mercato tramite la scansione di un ampio assortimento di assets. Questi dati vengono poi analizzati per diventare degli avvisi di segnali finanziari. Ciò rende molto più semplice il trade poiché funziona come suggerimento per voi appena li ricevete. Il servizio invia 4 a 5 suggerimenti al giorno dal Lunedi al Venerdì alle ore 16.30 GMT.

Il messaggio inviato è chiaro e leggibile e mostra il nome dell’elemento che deve essere negoziato, la transazione proposta di una Call o di un Put ed il valore ed il tampo di mercato della proprietà. Un SMS è simile a questo: “EUR/GBP, Call, 0.8776, Tempo di scadenza: 19.30 GMT”

.

Una delle maggiori caratteristiche dei UpDown Signals è che memorizzano i dati del cliente per oltre tre mesi ed utilizzano gli spunti ed i precedenti successi.

Come usare i UpDown Signals

Il servizio è semplice e veloce da usare. Vi basta registrarvi al servizio e riceverete i consigli di trading tramite SMS. Piazzate il suggerimento, sia che si tratti di un’opzione Call o Put e poi raccoglietene i suoi profitti.

Ottieni cinque segnali al giorno, ciò significa che puoi fare 25 investimenti. Investi €100 per 25 volte con UpDown Signals e utilizzi Banc de Binary come piattaforma di trading (possiede un alto tasso di rendimento dell’88%). Decidi tu dove investire con l’aiuto di UpDown Signals e ottieni 18 investimenti proprio grazie al loro grande successo.

Ciò significa che guadagni €1584 meno €700 degli investimenti non corretti, pari a €884 di profitto per una settimana.

Se continui così, il tuo profitto mensile sarebbe di €3536.

Ecco l’esempio in numeri:

Durata: 1 settimana
Importo investito: €100
Numero di investimenti: 25
Tasso di rendimento: 88% (Banc de Binary)
Investimenti vincenti: 18 (oltre il 70%)
Investimenti perdenti: 7

Profitto: €884

Schermata dalla homepage dei UpDown Signals:

UpDown Signals screenshot

Il costo del servizio

Il prezzo di lancio è di soli $7. Dopo di che, potete sottoscrivere il servizio per un mese oppure per tre mesi. La tariffa mensile è di $97 e quella per tre mesi è di $197. Il pacchetto di tre mesi è molto economico se si paragona al rapporto qualità/prezzo.

Potete eseguire i pagamenti tramite PayPal, Moneybookers, MasterCard, Visa e American Express. I segnali sono dotati di una garanzia di rimborso di 60 giorni.

Servizio Clienti

Il servizio clienti è formato da una sezione FAQ, un forum di supporto ed un’assistenza 24/7.
Leggi tutto

John Miller
Follow us

John Miller

John has worked in investment banking for 10 years and is the main author at 7 Binary Options. He holds a Master's degree in Economics.
John Miller
Follow us

Latest posts by John Miller (see all)